Borsa Usa negativo a metà mattina, scivola Amazon dopo conti, bene Google

venerdì 31 gennaio 2014 17:17
 

NEW YORK, 31 gennaio (Reuters) - L'azionario Usa è in calo a metà mattina e si avvia a chiudere il primo mese con un bilancio negativo dallo scorso agosto a causa delle trimestrali non brillanti di Amazon e Wal-Mart e ai timori persistenti sui mercati emergenti.

Amazon cede l'8,64% dopo aver annunciato conti peggiori delle attese e aver lanciato un allarme su una possibile perdita operativa nel trimestre in corso a causa dell'aumento dei costi di spedizione.

Wal-Mart Stores ha invece limato l'outlook del quarto trimestre e dell'intero anno a causa di poste straordinarie tra cui la chiusura di alcuni negozi e la ristrutturazione di Sam's Club. Il titolo tuttavia è riuscito ad azzerare le iniziali perdite.

Intorno alle 17,15 italiane, il Dow Jones cede lo 0,81%, il Nasdaq lo 0,55%, l'S&P 500 lo 0,57%.

Mastercard cede il 5,40% dopo aver annunciato una crescita degli utili trimestrali del 3% non riuscendo tuttavia a centrare le attese degli analisti a causa di un aumento delle spese.

Mattel scivola del 9,02% dopo aver annunciato conti trimestrali peggiori delle attese.

In controtendenza Google (+3,67%) grazie ai conti migliori delle aspettative.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia