Electrolux, governo deciso a far tenere produzioni in Italia-Letta

giovedì 30 gennaio 2014 17:27
 

ROMA, 30 gennaio (Reuters) - Il governo italiano non intende arrendersi alla possibile chiusura in Italia di stabilimenti di produzione della svedese Elettrolux e farà di tutto per convincere l'impresa a mantenere le attività in Italia.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Enrico Letta intervenendo al Forum ministeriale dell'industria.

"Su Elettrolux non accettiamo di alzare bandiera bianca. Quel tipo di produzioni si possono e si debbono fare in Italia", ha detto Letta, aggiungendo che il governo farà "di tutto per convincere l'impresa".

Ieri dopo l'incontro dell'azienda al ministero dello Sviluppo, il ministro Flavio Zanonato si è detto insoddisfatto del progetto di riorganizzazione presentato dal gruppo di elettrodomestici.

All'incontro di ieri erano presenti i rappresenti delle quattro Regioni dove opera il gruppo in Italia: Lombardia, Veneto, Friuli ed Emilia-Romagna.

C'è preoccupazione per il destino dello stabilimento di Porcia (Pordenone), il più grande, che impiega 1.200 persone, e che potrebbe chiudere.

Il piano attuale di esuberi, secondo il ministro, prevede l'uscita di 600 persone, con turni di otto ore, o di 250 con turni di sei ore, escluso Porcia.

(Francesca Piscioneri)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia