Forex, yen saldo euro debole su ritorno acquisti rifugio

giovedì 30 gennaio 2014 10:21
 

LONDRA, 30 gennaio (Reuters) - Le valute ad alto rendimento,
quali quelle australiana e neozelandese, si sono ritrovate sotto
pressione contro yen e dollaro con la vendita degli asset dei
mercati emergenti che ha psato sulla fiducia degli investitori.
L'euro invece punta in basso, affacciantosi sulla soglia di
1,3600 dollari (minimo toccato in seduta).
    L'umore si è ulteriormente offuscato con il sondaggio Pmi
cinese a cura di Hsbc che ha mostrato come le condizioni delle
imprese manufatturiere cinesi siano peggiorate in gennaio. Il
Pmi manifatturiero finale indica infatti cifre al di sotto della
soglia critica di 50, che discrimina la contrazione
dall'espansione. Il dato di gennaio si è attestato a 49,5 dal
precedente 50,5, il dato preliminare indicava 49,6. Si tratta
del primo deterioramento in sei mesi. 
    Attorno alle 10,15 il dollaro australiano vale
0,8751/52 dollari Usa da 0,8730, mentre il dollaro neozelandese
 è a 0,8168 dollari Usa da una chiusura a 0,8211. 
    
                             ORE 10,15               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3608/10                 1,3662  
 DOLLARO/YEN          102,14/15                 102,28  
 EURO/YEN          138,99/9,01               139,73 
 EURO/STERLINA     0,8244/46                 0,8248   
 ORO SPOT         1.257,71/58748         1.267,79/9,01
     
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia