Bond euro, Bund in rialzo su tensioni mercati emergenti

giovedì 30 gennaio 2014 08:45
 

LONDRA, 30 gennaio (Reuters) - I futures sui titoli di Stato
tedeschi hanno aperto in rialzo, sulle rinnovate tensioni
relative ai mercati emergenti che, dopo il debole Pmi cinese e
la decisione della Fed sul 'tapering', hanno spinto gli
investitori verso i titoli rifugio.
    Le condizioni delle imprese manufatturiere cinesi sono
peggiorate in gennaio, come mostra il sondaggio Pmi a cura di
Hsbc che nel suo dato finale sul Pmi manifatturiero indica cifre
al di sotto della soglia critica di 50, che discrimina la
contrazione dall'espansione. Il dato di gennaio si è attestato a
49,5 dal precedente 50,5, il dato preliminare indicava 49,6. Si
tratta del primo deterioramento in sei mesi. 
    "Il Pmi cinese è stato un po' più debole e, insieme alle
tensioni viste ieri sui mercati emergenti, il rischio ha rattato
in calo nella notte" dice un trader.
    Ieri la Fed ha annunciato la riduzione dei suoi acquisti
mensili di titoli di stato per altri 10 miliardi di dollari.
L'istituto centrale Usa procederà dunque nella via del
'tapering' e ridurrà il ritmo del suo acquisto di asset a 65
miliardi di dollari mensili, tagliando a 35 miliardi di dollari
al mese dai precedenti 40 miliardi gli acquisti mensili di
titoli del Tesoro e a 30 miliardi da 35 gli Mbs.
       
 ========================== ORE 8,40 ==========================
 FUTURES EURIBOR MARZO         99,715 (+0,005)
 FUTURES BUND MARZO          143,05  (+0,15)          
 FUTURES BTP MARZO           116,74  (-0,12)      
 BUND 2 ANNI              99,806 (+0,016)   0,105% 
 BUND 10 ANNI           103,214 (+0,069)   1,632% 
 BUND 30 ANNI            99,293 (+0,218)   2,533% 
===============================================================
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia