Tod's, ricavi 2013 +0,5% a 967,5 mln euro, Italia -16%

mercoledì 29 gennaio 2014 17:58
 

MILANO, 29 gennaio (Reuters) - Tod's archivia il 2013 con ricavi consolidati pari a 967,5 milioni, in crescita dello 0,5%, con 214,9 milioni di euro (+0,8%) realizzati nel solo quarto trimestre.

I risultati dell'anno, sottolinea una nota, sono stati influenzati dall'impatto sfavorevole delle valute. A cambi costanti i ricavi si attesterebbero a 979,2 milioni, con un incremento dell'1,7% rispetto all'anno precedente.

"I dati di vendita dell'esercizio hanno confermato, come previsto, le dinamiche già commentate nei trimestri precedenti: ottimi risultati all'estero, principalmente con i marchi Tod's e Roger Vivier, in parte diluiti dall'impatto della strategia di razionalizzazione della rete wholesale in Italia", commenta nella nota il presidente e AD Diego Della Valle. "Nonostante la momentanea incertezza del contesto, abbiamo deciso di continuare a privilegiare una strategia di crescita di medio e lungo periodo, continuando a destinare risorse allo sviluppo dei marchi, aumentando gli investimenti volti a rafforzare la struttura distributiva, del capitale umano e produttiva".

Il marchio Tod's ha registrato ricavi pari a 578,1 milioni, con un incremento dell'1,5% e Roger Vivier ha totalizzato 113,7 milioni (+52,5%).

In calo invece le vendite del marchio Hogan, -10,8% a 217 milioni. Contrazione anche per Fay (-22,6% a 57,6 milioni), il marchio con maggiore esposizione al mercato domestico e al canale wholesale, che "ha maggiormente risentito della strategia di razionalizzazione adottata in Italia", sottolinea il comunicato.

A livello geografico i ricavi in Italia scendono a 323 milioni (-15,9%) soprattutto a causa della razionalizzazione della distribuzione indipendente. Nel resto d'Europa le vendite del gruppo sono complessivamente pari a 207,8 milioni, con una crescita del 3,8%.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...