SCHEDA-Electrolux, quanto pesano i tagli, secondo il sindacato

mercoledì 29 gennaio 2014 15:33
 

29 gennaio (Reuters) - Ecco quanto peseranno sul salario dei
lavoratori le richieste di Electrolux, secondo una elaborazione
del sindacato Uilm (in cifre lorde e riferite a un lavoratore di
quarto livello), mentre al ministero dello Sviluppo economico è
in corso il tavolo di confronto:
    - Eliminare la voce di salario aziendale Stb, pari
normalmente a 1.147 euro annui (-78 euro mensili per 12
mensilità, più il saldo annuale).
    - Eliminare la voce di salario aziendale Prf (-416 euro
annuali).
    - Eliminare la voce di salario aziendale Edp (-78 euro
mensili su 12 mensilità).
    - Assorbire in tre anni il Pro.re (una voce del salario
aziendale) di 129,48 per 12 mensilità, per "neutralizzare" gli
aumenti di anzianità e del contratto nazionale.
    - Ridurre le ore di assemblea sindacale del 25% e i permessi
sindacali del 50%.
    - Ridurre l'orario di lavoro a 6 ore al giorno (30
settimanali) anziché 8 (40 settimanali) che, se attuato in via
strutturale, porta ad un taglio del 28%.
    - Eliminare le festività di sabato e domenica (3 mensilità
per 66,66 euro).
    Tutto questo, sommato e diviso per 12 mensilità, porta
secondo il sindacato a una perdita di 355 euro su 12 mensilità
che, su un salario mensile di neanche 2.000 (operaio di 4°
livello), significa il 18%. 
    La riduzione di orario, infine, decurterebbe il salario di
ulteriori 460 euro circa lordi mensili.
    (Francesca Piscioneri)
    
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia