Telecom, Sawiris benvenuto se mette soldi - Catricalà

mercoledì 29 gennaio 2014 10:08
 

ROMA, 29 gennaio (Reuters) - Il viceministro dello Sviluppo economico, Antonio Catricalà, apre all'ingresso in Telecom Italia del magnate egiziano Naguib Sawiris, a patto che sia pronto a investire.

"Ben vengano gli investitori se mettono i soldi", ha risposto Catricalà a chi, a margine di un convegno di Confindustria, gli chiedeva cosa pensasse della recente volontà espressa da parte di Sawiris di voler diventare azionista del gruppo delle tlc.

Sawiris ha dichiarato nei giorni scorsi al giornale brasiliano Fohla de San Paulo che sarebbe pronto a fare un'offerta per Tim Brasil. In un'altra intervista ha detto che sarebbe pronto a investire in Telecom Italia nel caso Telefonica uscisse dall'azionariato e la compagnia telefonica non vendesse gli asset brasiliani, ma non ci sono trattative in corso.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia