BORSE EUROPA - Borse europee al rialzo dopo mossa Turchia sui tassi

mercoledì 29 gennaio 2014 10:07
 

INDICI                        ORE 10,00   VAR %   CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                   3067,15     0,94    3019
 FTSEUROFIRST300               1309,45     0,87    1316,39
 STOXX BANCHE                  200,64      1,3     194,21
 STOXX OIL&GAS                 322,79      0,49    335
 STOXX ASSICURAZIONI           226,75      1,16    228,22
 STOXX AUTO                    489,04      0,87    481,95
 STOXX TLC                     296,35      1,27    297,6
 STOXX TECH                    279,65      1,48    290,51
 
    LONDRA, 29 gennaio (Reuters) - L'azionario europeo è in
rialzo questa mattina dopo che la Turchia ha alzato tutti i
tassi di interesse di riferimento per difendere la sua valuta. 
    La banca centrale turca ha portato al 12% dal 7,75% il suo
tasso overnight, con una mossa molto più decisa di quanto atteso
e ora gli investitori ritengono che questo possa aiutare a
contenere le recenti vendite sui mercati emergenti.
    "E' un passo nella giusta direzione", ha detto Richard
Griffiths, della Berkeley Futures. 
    L'indice paneuropeo FTSEurofirst 300, sale dello
0,88% a 1309,48 punti alle 10,00 italiane. Le blue chip europee
dell'Euro STOXX 50 avanzano del 0,96% a quota
3067,96. 
    Tra le singole piazze, Francoforte +1,12% Parigi
 +1,12%, Londra +0,87%, Madrid +1,44%.
    
    I titoli in evidenza:
    * A Parigi Gameloft perde l'11% con volumi
sostenuti toccando il minimo da quattro mesi dopo che il
produttore di videogiochi ha mancato i target sui ricavi per il
2013 per il ritardo nel lancio di alcuni nuovi giochi e per la
forza dell'euro.
    * In Belgio, Galapagos sale del 4,8% ai massimi da
maggio dello scorso anno e guida le mid cap dell'indice Bel Mid
index, con i trader che citano Ubs che ha avviato la
copertura della biotech con la raccomandazione "buy": il target
è stato fissato a 21 euro per azione stimando che il gruppo
possa dare notizie positive nei prossimi 12-24 mesi.
    * JP Morgan ha alzato la valutazione sul settore dei
materiali da costruzione a "overweight" da "neutral", citando
l'esposizione diversificata dei ricavi, una dipendenza
relativamente minore verso la Cina e un elevato potenziale di
rimbalzo degli utili. I titoli preferiti da JP Morgan in questo
settore sono HeidelbergCement e Wolseley,
oltre a Lafarge e CRH.
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia