Indesit, eventuale deal con jv Bsh inaccettabile per antitrust-Dambach

martedì 28 gennaio 2014 17:45
 

MILANO, 28 gennaio (Reuters) - L'AD di Bosch Italia non è a conoscenza di un eventuale interesse da parte della joint venture Bsh per Indesit, tuttavia ritiene che un'eventuale alleanza tra i due gruppi andrebbe incontro a problemi antitrust non accettabili.

"Non posso rispondere perché è un settore di cui non sono responsabile. E' un'altra società e non ho alcuna informazione in merito, ma sono curioso anche io", ha risposto Gerhard Dambach, a margine di un convegno nella sede della società, a chi gli chiedeva un commento sulle indiscrezioni di un interesse di Bsh per Indesit.

Il manager ha aggiunto: "Secondo me (in caso di fusione), ci sarebbe un problema di antitrust perché insieme avremmo una quota di mercato non accettabile. Cambiare il mercato così non sarebbe accettabile. Ma sono fuori dalle trattative".

Bosch Italia è controllata dalla joint venture Bsh tra Bosch e Siemens.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Indesit, eventuale deal con jv Bsh inaccettabile per antitrust-Dambach | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,040.32
    -0.80%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,296.06
    -0.74%
  • Euronext 100
    1,024.94
    -0.30%