Bce, esperti temono rapidità restringimento condizioni monetario

martedì 28 gennaio 2014 16:05
 

FRANCOFORTE, 28 gennaio (Reuters) - I tassi interbancari stanno salendo troppo rapidamente. Lo riportano le minute della riunione del gruppo di contatto costituito da diversi esperti del comparto monetario, consiglieri della Bce, che aggiungono così pressione all'istituto centrale affinché intervenga per mantenere viva la ripresa.

Il tasso Eonia, il tasso overnight di prestito interbancario, è stato volatile, balzando a volte al di sopra del tasso di riferimento della Bce, con le banche che ripagano i debiti contratti durante la crisi e mettono ordine ai propri bilanci in vista dei prossimi controlli da parte della Bce.

I timori sono stati sollevati al meeting di dicembre del 'money market contact group', di cui fanno parte una ventina di trader e alcuni esperti della Bce. L'istituto di Francoforte ha fatto sapere di essere pronto a intervenire se tale restringimento delle condizioni monetarie dovesse risultare "ingiustificato".

"Alcuni membri del gruppo di contatto temevano che la 'normalizzazione' dell'Eonia in area 25 punti base fosse troppo repentina alla luce delle attuali condizioni e frammentazione del mercato" secondo le minute di dicembre.

"Dal loro punto di vista, il restringimento è stato dettato dal ritmo dei rimborsi delle operazioni di finanziamento a tre anni, che ha superato quello della normalizzazione del mercato ed è stato in parte attribuito alle banche" dice il rapporto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia