Eataly, quotazione ma solo in 2016 o 2017 - Farinetti

martedì 28 gennaio 2014 15:21
 

ROMA, 28 gennaio (Reuters) - Il progetto di Eataly prevede la quotazione del gruppo creato da Oscar Farinetti ma avverrà non prima del 2016 o 2017 dopo altre aperture in Europa e in altre parti del mondo.

Lo ha detto lo stesso Farinetti parlando a margine di una iniziativa presentata nella sede romana dello store dell'alimentare di qualità assieme ad Acea per promuovere l'acqua di Roma.

"Ci sarà, è lampante che si debba andare in questa direzione ma senza fretta", ha risposto Farinetti ai giornalisti che chiedevano se e quando potrà avvenire lo sbarco in Borsa.

"Vedremo quando è il momento giusto", ha aggiunto, spiegando che il prgetto di Eataly prevede l'apertura in altre grosse città in Europa e in altre parti del mondo prima di approdare a una quotazione nel 2016 o anche nel 2017.

Per la sede romana di Eataly Farinetti ha detto che "dopo il primo anno di attività c'è un fatturato di 60 milioni", quindi "questa roba rimane, dura tutta la vita", ha aggiunto ricordando che nel negozio che ha riqualificato il Terminal Ostiense ora sono impiegati "500 giovani che hanno trovato lavoro" e "hanno trovato posto 283 aziende locali di eccellenza gastronomica".

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia