Mediobanca debole dopo ispezione Consob/Gdf per indagine amministrativa

martedì 28 gennaio 2014 14:39
 

MILANO, 28 gennaio (Reuters) - Mediobanca accusa il colpo in borsa dopo che si è appreso che ipettori della Consob e militari della Guardia di Finanza hanno condotto un'ispezione negli uffici di Piazzetta Cuccia per quella che la stessa banca ha definito "un'indagine amministrativa sull'operatività della banca".

Il titolo Mediobanca, dopo la notizia, ha progressivamente azzerato il rialzo finendo in territorio negativo a metà seduta. Le quotazioni hanno infatti oscillato, nel corso della giornata, tra un massimo di 6,785 euro e un minimo di 6,415 euro.

"Mediobanca in borsa è 'disturbata' da queste notizie dell'ispezione", osserva un trader.

Intorno alle 14,30 il titolo vale 6,545 euro, in ribasso dell'1,4%, mentre l'indice FTSE Mib sale dello 0,7%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia