Eni, pirati assaltano rimorchiatore in Nigeria, due ostaggi-fonti

lunedì 27 gennaio 2014 19:27
 

YENOGA, 27 gennaio (Reuters) - Alcuni pirati hanno attaccato un rimorchiatore vicino al terminale di esportazione del greggio a Brass River, sequestrando il capitano della nave e un ingegnere, secondo due fonti della sicurezza. Eni è operatore nel terminale.

Le due fonti, che non sono a conoscenza della nazionalità dei due ostaggi, ritengono che la nave lavori con Eni, ma un portavoce della major italiana ha detto che la nave appartiene a un contractor e che non sono coinvolti lavoratori Eni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Eni, pirati assaltano rimorchiatore in Nigeria, due ostaggi-fonti | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,608.78
    -1.09%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,799.72
    -0.93%
  • Euronext 100
    1,010.95
    -0.08%