Vodafone sotto pressione in borsa dopo che AT&T esclude offerta

lunedì 27 gennaio 2014 09:46
 

LONDRA, 27 gennaio (Reuters) - Vodafone è arrivata a perdere oltre il 6% stamani in borsa dopo che l'operatore mobile statunitense AT&T ha escluso un'offerta per il gruppo britannico, chiarendo le proprie intenzioni su richiesta del Comitato Acquisizioni britannico dopo mesi di indiscrezioni.

Il comunicato inviato al London Stock Exchange esclude un'acquisizione nei prossimi sei mesi. Il secondo maggiore fornitore di servizi mobili degli Stati Uniti può comunque fare un'offerta se d'accordo con il cda di Vodafone o se si presenta un terzo soggetto interessato.

L'ipotesi di un interesse di AT&T per Vodafone era stata alimentata dalle dichiarazioni dell'AD Randall Stephenson che, in passato, ha detto che c'è "un'enorme opportunità" di investimento nella banda larga mobile in Europa.

Vodafone è il secondo maggiore operatore mobile del mondo con presenza in Europa, India e Africa. Sta cedendo la propria partecipazione nell'operatore Usa Verizon Wireless al partner Verizon Communications per 130 miliardi di dollari.

Analisti e banchieri hanno ipotizzato che la vendita della divisione Usa, che dovrebbe essere completata il mese prossimo, renda Vodafone più aperta ad essere oggetto di takeover.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia