Risanamento accetta offerta Chelsfield su immobili Parigi per 1,225 mld

venerdì 24 gennaio 2014 08:51
 

MILANO, 24 gennaio (Reuters) - Il Cda di Risanamento ha valutato le offerte giunte sugli immobili francesi e ha deciso di accettare la proposta giunta da Chelsfield/The Olayan Group sui nove immobili detenuti a Parigi per 1,225 miliardi, al netto delle tasse relative al trasferimento.

Lo dice una nota della società in cui si spiega che la proposta prevede lo svolgimento di una due diligence confirmatoria da parte dell'acquirente limitata alla documentazione tecnico/legale/notarile sugli immobili da effettuarsi entro il mese di febbraio, per verificare in particolare l'assenza di ipoteche diverse da quelle a garanzia dei finanziamenti esistenti e la rinuncia della prelazione da parte del Comune di Parigi.

Al verificarsi del closing dell'operazione, Risanamento prevede un incasso, al netto del rimborso del debito relativo agli immobili, pari a oltre 230 milioni, una plusvalenza civilistica di oltre 100 milioni e consolidata di oltre 280 milioni di euro.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia