Borsa Tokyo, Nikkei cede 1,9% su timori mercati emergenti, Cina

venerdì 24 gennaio 2014 07:51
 

TOKYO, 24 gennaio (Reuters) - L'indice Nikkei della borsa di Tokyo è sceso dell'1,94% sui minimi da un mese, condizionato dal calo delle valute nei mercati emergenti sui timori di nuovi tagli agli stimoli Fed e dai dati deboli sulla manifattura cinese pubblicati ieri.

Il Nikkei è sceso a 15.391,56 punti, minimo di chiusura dal 17 dicembre, segnando il maggiore calo giornaliero dal 14 gennaio; l'indice chiude così la settimana, la terza di fila negativa, con una contrazione del 2,2%.

"Tutti ricordano le turbolenze dello scorso maggio quando gli investitori chiudevano le loro posizioni nei mercati emergenti sui timori del tapering della Fed", dice Norihiro Fujito, strategist di Mitsubishi UFJ Morgan Stanley Securities.

Il Topix è sceso dell'1,8% a 1.264,60.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia