Banche, sereno su prova test europei - Bazoli

mercoledì 22 gennaio 2014 18:40
 

BRESCIA, 22 gennaio (Reuters) - Le banche italiane, soprattutto quelle di grandi dimensioni, sono in grado di affrontare serenamente i prossimi test europei.

Lo ha detto il presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo, Giovanni Bazoli, a margine di un evento a Brescia in commemorazione del banchiere Corrado Faissola scomparso nel 2012.

"Devo dire che sono abbastanza sereno", ha detto Bazoli interpellato sui giudizi di S&P che ieri in uno studio ha descritto un sistema bancario italiano ancora vulnerabile e che per quest'anno necessita di ulteriori accantonamenti per via dei crediti deteriorati per 32-42 miliardi di euro.

"Nel complesso, ad eccezione di singoli casi, il sistema bancario italiano, e mi riferisco soprattutto alle banche di grandi dimensioni, credo che potrà affrontare questi test con relativa sicurezza e tranquillità", ha concluso Bazoli.

Per S&P le banche italiani restano ancora vulnerabili alle potenziali pressioni derivanti dal merito di credito sovrano dell'Italia e dagli effetti di una ripresa economica che richiede più tempo del previsto.

Secondo l'agenzia di rating nonostante le stime di una moderata crescita nel 2014, la ripresa per gli istituti italiani è ancora lontana.

(Andrea Mandala')

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia