Veneto Banca non ha bisogno di aggregazioni, per Bim 5-6 interessate-Trinca

mercoledì 22 gennaio 2014 14:04
 

MILANO, 22 gennaio (Reuters) - Veneto Banca non ha bisogno di aggregazioni per rafforzare il patrimonio e ha ricevuto contatti da parte di 5-6 società per la partecipazione in Bim che intende dismettere.

Lo ha detto il presidente Flavio Trinca a margine dell'esecutivo dell'Abi.

"I problemi di patrimonio si risolvono con le operazioni che stiamo già facendo e che ci sono state indicate come la vendita di Bim e la conversione del prestito convertibile", ha detto Trinca.

In merito al suggerimento di Bankitalia di valutare delle opzioni di aggregazione, Trinca ritiene che "non ci siano i presupposti".

"La banca è solida, non mi sembra il caso di avventurarci in cose che non ci sono e di cui non sentiamo il bisogno", ha detto.

Sul processo di dismissione del 71% di Bim "abbiamo dato un incarico a Rothschild che ha selezionato dei contatti", ha spiegato Trinca. "Ci sono 5-6 società" interessate, ha concluso.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia