Acquisti su Finmeccanica e Ansaldo STS su prospettiva cessione trasporti

mercoledì 22 gennaio 2014 10:15
 

MILANO, 22 gennaio (Reuters) - Acquisti sui titoli Finmeccanica e Ansaldo STS, già ieri sugli scudi sulle prospettive di cessione del settore trasporti del gruppo guidato da Alessandro Pansa.

Intorno alle 10 Finmeccanica guadagna il 2%, Ansaldo il 2,5% con volumi vivaci. Il FTSEMib sale dello 0,7%.

Dopo che ieri Pansa ha confermato alla Camera l'intenzione di proseguire con il deconsolidamento di Ansaldo STS e di Ansaldo Breda, gli analisti oggi valutano le ipotesi in campo. Qualcuno scommette sulla cessione di STS a un operatore industriale e di Breda alla Cdp, altri considerano ancora molto scarsa la visibilità su Breda, società in perdita e che continua a bruciare cassa. Equita vede GE in pole position per STS, prima di Thales, mentre considera improbabile un "deal di sistema come Ansaldo Energia".

Mediobanca Securities parla di Ansaldo STS come della "bella addormentata" e dopo un 2013 visto "senza infamia e senza lode" vede un progressivo miglioramento della redditività che dovrebbe accelerare fortemente nel 2015. Necessario, aggiunge, un salto dimensionale, con l'opzione M&A giudicata dalla banca "realistica". La cessione di STS, prosegue il report, sarebbe positiva per Finmeccanica "ma ancora non vediamo soluzioni per la principale zavorra sui conti del gruppo: Ansaldo Breda", perchè senza il collegamento con STS "sarà difficile trovare un acquirente", così come chiudere la controllata.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia