As Roma, su nuovo socio cinese dialogo razionale, non so dove porterà-Ghizzoni

martedì 21 gennaio 2014 19:38
 

MILANO, 21 gennaio (Reuters) - Il dialogo per l'eventuale ingresso di un nuovo socio cinese nella As Roma dopo alcune incomprensioni iniziali è razionale e UniCredit non intende forzare la mano a nessuno, ma soltanto muoversi nell'interesse della società giallorossa.

Lo ha detto il Ceo Federico Ghizzoni in un briefing dopo il Cda odierno.

"Dopo alcune incomprensioni credo ci sia l'interesse delle parti coinvolte a capire se ci sono le condizioni o meno per fare qualcosa. Non ho idea di dove si arriverà ma mi sembra che il dialogo ci sia e sia razionale", ha spiegato.

Il riferimento è alla possibilità di un ingresso dell'imprenditore cinese Cheng Feng, presidente di Hna Group, che rileverebbe in tutto o in parte la quota di UniCredit nella holding che controlla As Roma.

"Noi non forziamo la mano a nessuno. Ci sembrava logico fare una proposta nell'interesse del rafforzamento della società", ha concluso.

(Gianluca Semeraro, Paola Arosio)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia