Ilva, per UniCredit solida, massima attenzione tema governance-Ceo

martedì 21 gennaio 2014 19:22
 

MILANO, 21 gennaio (Reuters) - Al momento non è stato chiesto alcun intervento finanziario alle banche dal commissario straordinario dell'Ilva Enrico Bondi ma un'eventuale valutazione su questo deve partire dal presupposto che l'azienda è solida patrimonialmente e che il problema riguarda la governance.

Lo ha detto il Ceo di UniCredit Federico Ghizzoni in un briefing seguito al Cda odierno.

"Abbiamo concordato con il commissario che riceveremo il piano e lo analizzeremo. Ci è stato chiesto un contributo in termini di consulenza sul piano. A oggi non è stato chiesto un intervento finanziario ma consultivo", ha spiegato Ghizzoni.

"Non vediamo l'Ilva come un'azienda in ristrutturazione o da salvare - ha proseguito - perché è un'azienda con una solidità patrimoniale importante che deve fare investimenti".

"Sulla governance la situazione oggi non è chiarissima. C'è un azionista che di fatto è bloccato e quindi sulla governance è neecssaria la massima attenzione. Le valutazioni da fare riguardano più questo aspetto", ha concluso.

(Gianluca Semeraro, Paola Arosio)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia