Borsa Usa debole, in calo Dow e S&P, tiene il Nasdaq

martedì 21 gennaio 2014 17:56
 

NEW YORK, 21 gennaio (Reuters) - A Wall Street gli indici procedono in modo contrastato anche se alcuni spunti ribassisti portano i principali listini di borsa ai minimi di seduta dopo l'avvio positivo.

I movimenti al rialzo del settore dei materiali dei base sono più che controbilanciati dai ribassi di tre componenti del del Dow nonostante abbiano riportato buoni risultati trimestrali.

L'indice 'S&P material' sale dello 0,3% guidato dal Dow Chemical, in rialzo del 5% dopo la notizia che l'investitore attivista e gestore di hedge fund, Daniel Loeb, ha rilevato una quota della compagnia e punta allo spin-off del ramo petrolochimico.

Il comparto è spinto anche da Alcoa (+7%) sulla scia della promozione a "overwight" da "neutral" da parte di JP Morgan con target price rivisto a 15 da 9 dollari.

Tra i componenti del Dow, Traveler perde il 2,3% anche se i conti del quarto trimestre hanno evidenziato una crescita degli utili più del triplo; Verizon Communications cede il 2,8%, mentre Johnson & Johnson - tra peggiori dell'S&P - perde l'1,7% malagrado le due società abbiano annunciato risultati migliori delle attese.

Intorno alle 17,45 italiane il Dow Jones cede lo 0,67%, l'S&P 500 lo 0,14% mentre il Nasdaq guadagna lo 0,14%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia