Rai, canone non aumenterà, anche se azienda va al Tar - Catricalà

martedì 21 gennaio 2014 14:58
 

ROMA, 21 gennaio (Reuters) - Il governo non tornerà sui propri passi e non ci sarà un adeguamento del canone Rai all'inflazione programmata.

Lo ha detto il viceministro allo Sviluppo, Antonio Catricalà, parlando con i giornalisti a margine di un'audizione alla commissione Trasporti della Camera.

"So che hanno approvato il ricorso contro il blocco dell' aggiornamento del canone, ma il nostro decreto è ben motivato e non vedo motivi di illegittimità, il canone quest'anno non aumenterà", ha detto Catricalà rispondendo ai giornalisti che chiedevano una valutazione sull' iniziativa dei vertici della Tv pubblica.

Il viceministro ha poi aggiunto di aver "sollecitato il direttore generale Luigi Gubitosi a sollecitare l'invio dei bollettini".

Il canone per il 2014 sarà uguale a quello in vigore per l'anno scorso di 113,50 euro.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia".