Greggio, Brent oltre i 107 dollari su revisioni al rialzo stime Iea

martedì 21 gennaio 2014 11:34
 

LONDRA, 21 gennaio (Reuters) - Il Brent sale oltre i 107 dollari al barile dopo che l'Agenzia internazionale per l'energia ha rivisto al rialzo le sue stime sulla domanda globale di petrolio per il 2014, facendo riferimento a un'accelerazione della crescita economica che provocherà un superamento dell'offerta.

L'Agenzia ha spiegato che quest'anno il consumo mondiale di greggio aumenterà di 1,3 milioni di barili al giorno, 50.000 barili al giorno in più rispetto a quanto previsto in precedenza.

Intanto l'Iran ha sospeso le sue operazioni nucleari più importanti in base a un accordo preliminare raggiunto con le maggiori potenze mondiali, lasciando intravedere la possibilità di un aumento delle esportazioni.

"La situazione in Iran sembra in fase di miglioramento e ciò sta stemperando alcune tensioni geopolitiche, anche se l'eliminaizone delle sanzioni sul greggio sarà l'ultima cosa che accadrà", spiega Victor Shum, vice-presidente di His Energy Insight.

Intorno alle 11,30 il derivato Brent marzo è in rialzo di 1,12 dollari a 107,45 dollari al barile e il futures Usa sale di 5 centesimi a 94,42 dollari al barile.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia