Inps, entro giugno decisione su dismissioni quote mobiliari-Mastrapasqua

lunedì 20 gennaio 2014 19:07
 

MILANO, 20 gennaio (Reuters) - Il consiglio di indirizzo dell'Inps metterà a punto il piano di investimenti entro giugno e in quell'occasione potrebbe dare indicazioni più precise in merito all'opportunità di dismettere le partecipazioni mobiliari suggerita dal presidente Antonio Mastrapasqua.

Lo ha detto lo stesso Mastrapasqua a margine di un convegno a Milano.

"Nel corso di un'audizione la scorsa settimana a domanda dei commissari su quale fosse il portafoglio dopo l'incorporazione di Inpdap, Enpals e altri enti ho fatto presente che ci sono due partecipazioni che abbiamo per legge (Equitalia e Bankitalia) e una serie di piccole e grandi partecipazioni", ha spiegato Mastrapasqua.

"Credo sia giusto - ha proseguito - investire gli organi che hanno potere su questo e cioè il consiglio di indirizzo e vigilanza perché, al netto delle partecipazioni detenute per legge, sulle altre si apra una riflessione nei tempi e nei modi opportuni".

Mastrapasqua ha citato, tra le altre, "un 200 euro" di azioni Intesa Sanpaolo e quasi il 30% di Idea Fimit sgr. "Sono vecchi spezzoni di partecipazioni, piccole eredità che messe tutte insieme possono quotare qualche decina di milioni di euro", ha detto.

Sui tempi Mastrapasqua ha spiegato che "il consiglio di indirizzo e vigilanza ha tempo fino a giugno per presentare il piano che per legge si chiama di investimenti e disinvestimenti".

"Con quella fase vedremo cosa proporranno", ha concluso.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia