Crisi, disuguaglianza principale rischio globale in 2014 - Wef

giovedì 16 gennaio 2014 12:26
 

LONDRA, 16 gennaio (Reuters) - L'ampliamento del cronico divario tra ricchi e poveri costitusice il rischio più grande per il mondo nel 2014, anche se le economie di diversi Paesi danno segni di ripresa.

Lo dice il World Economic Forum nel suo rapporto annuale sui sui rischi globali, che anticipa il tradizionale meeting a Davos, in agenda la prossima settimana.

Per il forum che la disparità di reddito e il connesso malcontento sociale sono i fattori che con buona probabilità impatteranno sull'economia mondiale nel prossimo decennio.

L'indagine che ha coinvolto oltre 700 esperti globali ha identificato negli eventi metereologici estremi seconda causa più probabile di shock sistemici.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia