Manipolazione forex, Deutsche bank sospende alcuni trader a New York

mercoledì 15 gennaio 2014 15:30
 

LONDRA, 15 gennaio (Reuters) - Deutsche Bank, la principale banca tedesca, ha sospeso diversi trader a New York nell'ambito di un'inchiesta interna, parte di una più ampia indagine su presunte manipolazioni dei mercati valutari globali.

Lo ha detto oggi una fonte vicina alla vicenda aggiungendo che alcuni trader a New York e in altre sedi nelle Americhe sono stati coinvolti dalle inchieste su "comunicazioni su alcune valute". La fonte tuttavia non ha spiegato quanti siano i trader sospesi né di quali valute si occupassero.

La banca ha detto che non commenta sulla posizione di singoli dipendenti.

L'anno scorso, l'Autorità britannica per il comportamento finanziario ha avviato un'inchiesta formale per la possibile manipolazione del mercato del forex. Anche il dipartimento della Giustizia americano ha avviato un'inchiesta.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia