Telecom, lettera Fossati chiede proporzionalità per nomina cda

mercoledì 15 gennaio 2014 14:02
 

MILANO, 15 gennaio (Reuters) - Marco Fossati, azionista con il 5% del capitale, chiede con una lettera al cda di Telecom Italia di introdurre un principio di proporzionalità pura nel metodo di voto per la nomina del consiglio, che attualmente riserva i quattro quinti dei posti alla lista di maggioranza.

"Chiediamo al consiglio di amministrazione Telecom di farsi promotore di una modifica dello statuto sociale, volta a introdurre un principio di proporzionalità pura per la nomina degli amministratori (e dei sindaci) mediante voto di lista", dice la lettera, di cui Reuters ha ottenuto una copia.

All'assemblea Telecom Italia del 20 dicembre 2013, la proposta di Fossati di revoca dell'attuale consiglio ha raccolto voti favorevoli pari al 23% circa del capitale.

(Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia