BORSE EUROPA - Indici positivi dopo previsioni Banca mondiale

mercoledì 15 gennaio 2014 10:26
 

ORE 10,20     VAR %    CHIUS.2013
 EUROSTOXX50      3.134,17        0,47    3.019,00
 FTSEUROFIRST300     1.332,02        0,43    1.316,39
 STOXX BANCHE         207,00        0,70    194,21
 STOXX OIL&GAS        336,49        0,07    335,00
 STOXX ASSICURAZIONI  232,14        0,83    228,22
 STOXX AUTO           494,65        1,22    481,95
 STOXX TLC            304,97        0,55    297,60
 STOXX TECH           287,84        0,47    290,51

 
    LONDRA, 15 gennaio (Reuters) - Borse europee in rialzo
questa mattina sui massimi degli ultimi 5 anni e mezzo sulla
scia di Wall Street e dei mercati asiatici galvanizzati dalle
rinnovate speranze di una ripresa globale dell'economia.
    A sostenere il sentiment degli investitori, la decisione
della Banca mondiale di aumentare le sue stime sulla crescita
per la prima volta in tre anni, segnale importante che si
comincia ad intravedere la fine della crisi. 
    Alle 10,20 italiane, il principale indice europeo 
FTSEurofirst 300 segna +0,43% a 1316,39 punti, dopo
aver registrato nei primi scambi un livello che non si vedeva
dalla metà del 2008. L'Euro STOXX 50 è in rialzo
dello 0,47% a 3.019,00 punti. Tra le diverse piazze, Francoforte
 +0,88%, Parigi +0,51%, Londra +0,32% e
Madrid +0,35%. 
    Nei vari listini, brillano i titoli del settore minerario,
con Anglo American in rialzo dell'1,8% e Rio Tinto
 che sale di un punto percentuale.
     
    Tra gli altri titoli in evidenza oggi:
    *La società del lusso Burberry schizza del 5,9%
dopo aver annunciato vendite natalizie oltre le attese.
    *Fraport segna un +4,3%, performance migliore tra
le mid-cap tedesche, raggiungendo il livello massimo degli
ultimi tre mesi dopo che il gruppo ha fatto sapere che i
passeggeri a Francoforte, suo principale hub, sono aumentati del
2,9% a dicembre.
    *Tonfo a Londra per Fenner che è arrivata a cedere
fino al 9,4%, dopo che la società ha avvertito che una sterlina
troppo forte potrebbe impattare sui suoi utili.
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia