UniCredit, quota Bankitalia valutata 1,659 mld al 30 giugno - relazione

martedì 11 agosto 2015 12:41
 

MILANO, 11 agosto (Reuters) - La partecipazione detenuta da UniCredit in Banca d'Italia, pari al 22,114%, ha un 'fair value' al 30 giugno di 1,659 miliardi di euro, in linea con il 2014.

Lo si legge nella relazione semestrale disponibile da oggi sul sito web della banca.

Nella relazione si ricorda che esiste un limite alla detenzione di quote pari al 3% e che nell'arco di 36 mesi, a partire da dicembre 2013, occorre procedere all'alienazione della parte eccedente.

"Allo stato attuale, non sussiste un impegno al riacquisto o all'intermediazione delle quote eccedenti da parte di Banca d'Italia, non sono ancora state definite le modalità operative e le condizioni di tale eventuale riacquisto, mentre sono in corso di valutazione iniziative volte alla cessione delle quote eccedenti", si spiega nella relazione.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia