RPT-Creval, su M&A passo cadenzato, prematuro parlare di tempistica-AD

martedì 17 marzo 2015 18:59
 

MILANO, 17 marzo (Reuters) - Creval vuole muoversi in modo attento nel processo di trasformazione in Spa e in eventuali operazioni di aggregazione di cui è ancora prematuro parlare di tempistica.

Lo ha detto l'AD dell'istituto, Miro Fiordi, a margine di un evento a Milano.

"Siamo montanari, abbiamo un passo cadenzato, che è quello che ci vuole per arrivare in vetta. Non sono un centometrista", ha detto l'AD in merito all'atteso processo di M&A che dovrebbe scaturire dal decreto legge che impone alle banche con attivi sopra 8 miliardi la trasformazione in Spa.

Per l'AD è ancora in corso una fase di analisi sul tema fusioni ed è presto per prevedere possibili scenari.

Advisor e banche d'affari "si stanno divertendo a fare valutazioni di varia natura. Parlare di tempistica mi pare affrettato", dice.

Nessuna fretta anche per la trasformazione della governance che in SpA che il decreto indica debba avvenire entro 18 mesi dall'entrata in vigore delle disposizioni attuative di Bankitalia, ancora da definire.

"C'è tempo per ragionare rispetto al futuro. Bisogna fare un po' di riflessioni e di approfondimenti", sostiene Fiordi.

Peraltro, aggiunge il banchiere, "sarà da valutare se il premio del mercato a chi si muove più rapidamente è effettivo".

"E' un passaggio storico, talmente importante, che bisogna non sbagliare e se ci si ragiona un po' di più non sarà tempo perso", conclude.   Continua...