Intesa, advisory autovalutazione consigli a Crisci&Partners -Gros-Pietro

martedì 23 settembre 2014 13:06
 

TORINO, 23 settembre (Reuters) - Intesa Sanpaolo ha selezionato Crisci & Partners come adviser esterno che assisterà i consigli di gestione e sorveglianza nei processi di autovalutazione nell'ambito della verifica in corso sulla governance dell'istituto.

Lo ha annunciato il presidente del consiglio di gestione Gian Maria Gros-Pietro aggiungendo che il lavoro dell'adviser dovrebbe concludersi entro la fine di ottobre.

"E' stato scelto Crisci & Partners nell'advisory dell'autovalutazione dei consigli che dovrebbe concludersi per la fine di ottobre", ha detto Gros-Pietro a margine di un evento a Torino.

Gros-Pietro ha poi escluso che le eventuali proposte di modifica della governance per cui è necessario l'ok dei soci arrivino sul tavolo dell'assemblea di bilancio della prossima primavera. "Non credo", ha detto a questo proposito.

Le riflessioni sulla governance sono scaturite anche dal nuovo assetto azionario della banca che vede una presenza di fondi esteri con oltre il 50% e un cambiamento del ruolo delle fondazioni che oggi chiedono "una gestione più appropriata del patrimonio" e non più il controllo della banca, aveva spiegato qualche settimana fa lo stesso Gros-Pietro al workshop Ambrosetti di Cernobbio.

Oggi Intesa ha un sistema di governance duale con un consiglio di gestione e uno di sorveglianza. Il focus della verifica, tuttavia, non è la dicotomia tra il sistema duale e quello tradizionale (con un unico Cda) quanto piuttosto "il sistema di gestione della banca" nel suo complesso, aveva dichiarato Gros-Pietro.

(Gianni Montani)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia