Banca Etruria, Cda esamina proposta Pop Vicenza, si aggiorna all'11 giugno

venerdì 6 giugno 2014 17:49
 

MILANO, 6 giugno (Reuters) - Il Cda di Banca Etruria ha preso in esame oggi la lettera di offerta di Popolare Vicenza ricevuta il 28 maggio e si è aggiornato all'11 giugno per l'adozione delle determinazioni "pertinenti e conseguenti".

"Preso atto che detta comunicazione non rappresenta allo stato il lancio di un'offerta pubblica d'acquisto, anche alla luce delle rappresentazioni degli advisor legali e finanziari, il Consiglio di Amministrazione di Banca Etruria si è aggiornato per il giorno 11 giugno 2014 per l'adozione delle pertinenti e conseguenti determinazioni in relazione alla proposta ricevuta", recita una nota della banca toscana.

Il 29 maggio scorso Popolare Vicenza ha annunciato il lancio di un'Opa amichevole in contanti su Banca Etruria al prezzo di 1 euro per azione chiedendo, nell'ambito delle condizioni di efficacia dell'offerta, che l'assemblea della banca toscana approvi la trasformazione in SpA. Inoltre Pop Vicenza ha chiesto che il Cda di Banca Etruria esprima una "preliminare valutazione positiva" dell'Opa entro il 12 giugno.

Oggi il titolo Banca Etruria ha chiuso in calo dello 0,17% a 0,9035 euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia