Save, accordo per ingresso in Catullo con almeno 35% per massimi 34,2 mln

venerdì 6 giugno 2014 18:29
 

MILANO, 6 giugno (Reuters) - Save ha siglato un accordo con l'Aeroporto Valerio Catullo e i suoi soci di riferimento - Camera di Commercio, Comune e Provincia di Verona - che le consentirà di entrare nel capitale dello scalo veronese e bresciano con almeno il 35% per un esborso non superiore a 34,2 milioni.

All'accordo aderirà entro i primi giorni della prossima settimana anche la Provincia Autonoma di Trento, altro socio di riferimento di Catullo, dice una nota.

L'operazione, che punta alla costituzione di un unico polo aeroportuale, prevede un aumento di capitale in via scindibile che sarà sottoscritto da Save basato su un equity value pre-money consolidato di circa 50 milioni di euro.

Save, che gestisce l'aeroporto di Venezia, finanzierà l'esborso necessario con "l'utilizzo di linee di credito già disponibili".

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia