Bce lascia invariati tassi, rifinanziamento principale a 0,25%

giovedì 9 gennaio 2014 14:15
 

FRANCOFORTE, 9 gennaio (Reuters) - La Bce ha lasciato invariati i tassi di interesse, in linea con le attese di mercato, al termine della riunione odierna del consiglio mensile di politica monetaria.

Il costo del denaro nei 18 Paesi della zona euro resta al minimo storico dello 0,25%, livello raggiunto a seguito del taglio di novembre.

Confermati allo 0,75% il tasso sui prestiti marginali e a zero quello sui depositi overnight, con un corridoio di tre quarti di punto percentuale.

Alle 14,30 è in programma la conferenza stampa del presidente dell'isitituto centrale Mario Draghi.

Secondo l'ultimo sondaggio Reuters, condotto la scorsa settimana tra oltre 50 economisti, il costo del denaro nella zona euro rimarrà allo 0,25% fino alla metà del 2015. Circa un quinto degli economisti interpellati ipotizza tuttavia un'altra riduzione dei tassi entro la metà del 2015: di questi alcuni prevedono una discesa del tasso di rifinanziamento a zero.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia