BORSE EUROPA - Indici in calo, pesano Ing e Nestlé

mercoledì 12 agosto 2009 10:44
 

                               indici             chiusura
                             alle 10,30    var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50    2.303,43    -0,53     2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        928,91    -0,40      831,97
DJ Stoxx banche          213,75    -0,93      149,51
DJ Stoxx oil&gas         290,00    +0,09      264,50
DJ Stoxx tech            174,77    +0,23      152,86
---------------------------------------------------------------
  MILANO, 12 agosto (Reuters) - Partono male le borse europee
con tutti gli indici in rosso fin dalle prime contrattazioni
nonostante i futures azionari fossero positivi prima
dell'apertura.
 Le principali piazze europee, con lo sguardo puntato sul
meeting della Fed che si conclude stasera, seguono la strada
indicata ieri da Wall Street e già imboccata nella notte dalla
piazze asiatiche.
 Da Londra a Berlino indici in flessione intorno allo 0,5% in
apertura che poi migliorano ma rimanendo sempre in negativo.
 In attesa delle decisioni di Bernanke a scandire il passo
sono le pesanti perdite di Nestlè NESN.VX e Ing ING.AS che
hanno presentato risultati deludenti.
 Il settore che perde di più è quello dei minerari con Rio
Tinto (RIO.L: Quotazione), oltre il -3%, che paga la convalida degli arresti
dei suoi dipendenti in Cina ma anche Aurubis (NAFG.DE: Quotazione) che
sconta con una perdita di circa il 5% i risultati negativi del
secondo trimestre.
 Male anche alimentari, banche e assicurazioni che cedono più
di un punto percentuale. Per le banche a guidare la caduta ci
sono Bank of Ireland (BKIR.I: Quotazione) e ancora Natixis (CNAT.P: Quotazione) che
prolunga le perdite dopo il mancato delisting di ieri.
 Alle 10,15 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 perde lo 0,4%. Tra
le singole piazze l'inglese Ftse .FTSE scende dello 0,22%, il
tedesco Dax .GDAXI perde lo 0,22% e il francese Cac 40 .FCHI
lo 0,06%.
       
 Tra i titoli in evidenza:
 
 * RIO TINTO (RIO.L: Quotazione) perde il 3,1%. Non si placano le
polemiche tra l'azienda di estrazione anglo-australiana e il
governo cinese che oggi ha convaldato gli arresti di quattro
dipendenti Rio Tinto per spionaggio. L'azienda risponde che i
quattro hanno agito in modo corretto ma la borsa di Londra non
gradisce la querelle.
 * ING ING.AS Il gruppo assicurativo olandese perde più del
6%, bruciando i rialzi della scorsa settimana, dopo aver
presentato risultati molto inferiori alle aspettative e traina
con sé tutto il settore assicurativo.
 
 * NESTLÈ NESN.VX perde circa il 4% dopo aver presentato i
risultati del primo semestre. Il fatturato cresce del 3,5% ma
sotto le aspettative.
 
 * E.ON cresce del 3,7%, la migliore delle Blue Chips
europee, dopo che i risultati del secondo trimestre hanno
superato le aspettative.