September 30, 2009 / 2:22 PM / 8 years ago

BORSE EUROPA - Indici calano dopo dati Pmi Chicago

4 IN. DI LETTURA

                               indici              chiusura
                            alle 16,00     var%       2008 ---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.856,19    -1,25    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.007,30    -1,31      831,97
DJ Stoxx banche .SX7P         234,6q    -1,75      149,51
DJ Stoxx oil&gas .SXEP        303,08    -1,47      264,50
DJ Stoxx tech .SX8P           189,02    -1,27      152,86 ---------------------------------------------------------------   LONDRA, 30 settembre (Reuters) - Gli indici europei scivolano nel pomeriggio, dopo che i dati relativi al Pmi di Chicago a settembre è stato pari a 46,0, decisamente inferiore al consensus di 52,0 elaborato dagli analisti. In agosto il dato era stato pari a 50,0.
 A pesare sui listini europei anche Wall Street, che dopo un avvio in nero, vira in negativo dopo i dati.
Nei primi scambi pomeridiani i listini europei avevano tratto beneficio da una lettura del Pil americano a settembre in calo dello 0,7%  nel secondo trimestre, da un precedente -1%. Il consensus elaborato dagli analisti vedeva il dato in flessione dell'1,2%.
 Tra i settori peggiori del listino le banche .SX7P e gli energetici .SXEP. In denaro invece gli assicurativi .SXIP.
 Intorno alle 16,00 il FTSEurofirst 300 cede l'1,31%; tra le singole piazze il Ftse 100 .FTSE è in flessione dell'1,17%, il Cac 40 .FCHI dell'1,11% e il Dax .GDAXI dell'1,43%.
  
 Tra i titoli in evidenza:
  
 * In netto calo i bancari <.SX/P> con DEUTSCHE BANK (DBKGn.DE) in flessione di oltre il 4%, e BBVA (BBVA.MC) sotto pressione dopo che Ignacio Goirigolzarri lascerà la guida dell'istituto in favore di Angel Cano.
  
 * In spolvero invece gli assicurativi .SXIP, aiutati dai rialzi di SWISS LIFE SLHN.VX, di ING ING.AS e AXA (AXAF.PA) tutte oltre il 2%.
  
 * Cedono l'1,3% gli ENERGETICI .SXEP  con BP (BP.L) , BG BG.L, ROYAL DUTCH SHELL (RDSa.AS) e TOTAL (TOTF.PA) a guidare i ribassi.
  
 * Tra i singoli titoli TANFIELD (TAN.L) è in flessione del 12% dopo aver annunciato un calo di 11 milioni di sterline contro un utile operativo di 10,3 milioni di sterline lo scorso anno.
  
 * Il gruppo chimico CLARIANT CLN.VX guadagna l'1,8% dopo essere entrato nella lista dei possibili obiettivi di SOLVAY (SOLB.BR). Il gruppo belga nei giorni scorsi ha fatto un'offerta per l'acquisto dell'unità farmaceitica di ABBOT LABS ATB.N per 6,6 miliardi di euro.
  
 * In calo del 4,6% OPTOS OPTS.L, società specializzata in apparecchi oculistici, che ha annunciato un calo del numero di apparecchi installati su anno.
  
 * La società che produce i taxi MANGANESE BRONZE HOLDINGS MNGS.L cede oltre il 10% dopo aver annunciato un profit warning e aver precisato che i tagli al personale sono auspicabili nell'ambito di una ristrutturazione. Il titolo risente del fatto che ieri la concorrente ECO CITY VEHICLES PLC ECV.L ha riporatato perdite in calo e outlook sorprendenti grazie alle vendite in crescita.    

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below