BORSE EUROPA-Indici in forte calo su auto Usa, banche, Hypo +38%

lunedì 30 marzo 2009 10:05
 

                               indici              chiusura
                              alle 9,55    var%        2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.040,88    -3,68    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        715,03    -3,04      831,97
DJ Stoxx banche          121,95    -5,36      149,51
DJ Stoxx oil&gas         253,20    -3,14      264,50
DJ Stoxx tech            141,46    -3,23      152,86
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 30 marzo (Reuters) - Avvio negativo per le borse
europee chiamate a digerire - all'inizio di una settimana
pesante sul fronte macro - il primo salvataggio di una banca
spagnola, l'allarme su marzo lanciato dai manager delle banche
Usa e lo spettro di un fallimento di colossi automobilistici
americani dopo che la commissione auto di Obama ha respinto i
piani di ristrutturazione di due grandi di Detroit.
 L'annuncio segue il pessimismo scatenato venerdì
dall'allarme di diversi manager delle banche Usa, secondo cui
marzo risulterà più pesante dei due mesi precedenti.
 L'indice europeo delle banche  scivola di oltre il
5%, seguito a ruota dai titoli minerari  a -5,33%.
 Intorno alle 9,55 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 cede oltre il
3% mentre, tra i singoli listini, Londra .FTSE perde il 2,47%,
Parigi .FCHI il 3,02% e Francoforte .GDAXI il 3,51%.
Tra i titoli in evidenza:
 * Bank of Spain salverà la banca regionale Caja Castilla la
Mancha, dando il via al primo salvataggio bancario in Spagna
dall'inizio della crisi. Le banche spagnole accusano il colpo:
BANCO SANTANDER (SAN.MC: Quotazione) perde il 5,5%, BBVA (BBVA.MC: Quotazione) - 5%.
 * Sul fronte auto, è stato licenziato l'AD di PSA PEUGEOT
CITROEN (PEUP.PA: Quotazione) Christian Streiff. Al suo posto arriverà
Philippe Varin, dal 1 giugno. La decisione segue il buco da 343
milioni di euro annunciato lo scorso mese quando la casa
automobilistica francese aveva previsto di restare in rosso fino
al 2010. Il titolo cede oltre il 5%.
 * A Francoforte il titolo GM (GM.N: Quotazione) GM.F sconta le notizie
arrivate in mattinata dall'America e cede il 12,5%.
 * Il governo tedesco ha assunto una quota iniziale dell'8,7%
nell'agenzia di prestiti immobiliari HYPO REAL ESTATE HRXG.DE,
con l'intenzione di acquisire in futuro il pieno controllo della
società e facendo balzare il titolo in apertura del 37,7% circa.
Il governo ha smentito che si pensi a un piano di fusione tra
Hypo e COMMERZBANK (CBKG.DE: Quotazione). Quest'ultima perde l'11%.
 * UBS UBSN.VX (UBS.N: Quotazione) perde oltre l'8%  sull'indiscrezione
stampa di ulteriori svalutazioni e tagli ai posti di lavoro.
 * AIR BERLIN (AB1.DE: Quotazione) sale del 9,4% su risultati in linea
con le attese e l'annuncio di una partecipazione incrociata con
il tour operator inglese TUI (TUIGn.DE: Quotazione). Ieri la notizia che la
famiglia turca Sabanci diventerà un azionista chiave di Air
Berlin, comprando una quota del 15,3%.
 * Le farmaceutiche GLAXOSMITHKLINE (GSK.L: Quotazione) e SANOFI-AVENTIS
(SASY.PA: Quotazione) hanno avviato trattative separate per l'acquisto della
maggioranza nella biotech indiana Shantha Biotech per oltre 200
milioni di dollari. I due titoli cedono 0,8% e 2,5%.