BORSE EUROPA -Indici estendono rialzi su risultati societari

mercoledì 29 aprile 2009 16:54
 

                                indici              chiusura
                             alle 16,40    var%        2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.336,20    +2,44    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        816,46    +1,90      831,97
DJ Stoxx banche          162,44    +4,09      149,51
DJ Stoxx oil&gas         275,04    +1,41      264,50
DJ Stoxx tech            169,92    +1,85      152,86
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 29 aprile (Reuters) - Le borse europee proseguono
positive, grazie ai risultati migliori delle attese, con Banco
Santander (SAN.MC: Quotazione) che guida i rialzi.
 Intorno alle 16,30 l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 sale dell'1,9%  mentre, tra i singoli listini, il Dax
di Francoforte .GDAXI avanza del 2,2%, il Cac 40 parigino
.FCHI del 2,1% e il Ftse 100 londinese .FTSE del 2,2%.
 "Abbiamo avuto un paio di buoni risultati societari che
stanno sostenendo le azioni. In Germania Siemens (SIEGn.DE: Quotazione) è
stata buona, così come Banco Santender. Ritorna il momentum
sulle banche", osserva un broker.
 
 Tra i titoli in evidenza:
* SIEMENS (SIEGn.DE: Quotazione), dopo i risultati, ha lanciato un
warning 2009 a causa della riduzione degli ordini, ma sale del
7%.
 Conferma ufficiale delle dimissioni del presidente di
SOCIETE GENERALE (SOGN.PA: Quotazione) Daniel Bouton, che erano nell'aria da
mesi. Il titolo della banca è piatto a 6,17 euro.
 * Risultati inferiori alle attese portano invece a casa il
produttore di acciaio ARCELORMITTAL (ISPA.AS: Quotazione), che sale
dell'+1,5% circa, con un Ebitda in calo dell'82% a 883 milioni
di dollari, e FRANCE TELECOM FTE.PA (+0,43%), con un Ebitda
scesa del 7% nel primo trimestre rispetto all'analogo periodo
dell'anno scorso. Ha fortemente deluso le aspettative anche la
società farmaceutica tedesca BAYER BAYG.DE, in ribasso del
3,4% dopo che l'utile cpre è sceso del 22,4% nel primo trimestre
a causa di perdite nei business della plastica.
 * Vendite in rialzo per MICHELIN (MICP.PA: Quotazione) che guadagna
oltre il 7%. La società, che vede un cash flow positivo nel
2009, nei primi tre mesi dell'anno ha totalizzato vendite per
3,5 miliardi di euro.
 * Sugli scudi le banche, con NORDEA (NDA.ST: Quotazione), che sale del
7% dopo l'annuncio di un calo dell'utile operativo nel trimestre
inferiore alle attese e ha confermato le stime di pochi
cambiamenti per i profitti 2009.
 * Corrono i titoli minerari. ANGLO AMERICAN (AAL.L: Quotazione),
ANTOFAGASTA (ANTO.L: Quotazione) e KAZAKHMYS (KAZ.L: Quotazione) salgono fra l'1,7% e il
3,4% in attesa dei risultati domani.