BORSE EUROPA-Indici positivi ma in ripiego dopo apertura Usa

mercoledì 29 luglio 2009 16:10
 

                               indici             chiusura
                             alle 16,00    var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.609,72    +1,42    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        913,22    +1,15      831,97
DJ Stoxx banche          198,72    +0,92      149,51
DJ Stoxx oil&gas         296,33    +0,66      264,50
DJ Stoxx tech            170,29    +1,67     152,86
---------------------------------------------------------------
  MILANO, 29 luglio (Reuters) - Le borse europee continuano in
crescita, anche se si allontanano dai massimi intra-day dopo
l'apertura negativa di Wall Street. Se nei mercati americani
pesano i dati deludenti sui beni durevoli, la fiducia degli
investitori in Europa resta ancorata ai risultati societari.
 Alle 16,00, il FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale dell'1,15%,
dopo aver chiuso ieri in calo di quasi l'1%. Tra le singole
piazze l'inglese Ftse .FTSE avanza dello 0,8%, il tedesco Dax
.GDAXI del 2,2%, il francese Cac 40 .FCHI dell'1,5%.
 Per le borse europee si tratta dell'undicesima giornata
positiva sulle ultime tredici sedute. La benzina che ne alimenta
l'avanzata sono le pubblicazioni di risultati societari
giudicati incoraggianti.
 
 Tra i titoli in evidenza:
* Il gruppo chimico-farmaceutico BAYER BAYG.DE guadagna
oltre il 6% dopo aver annunciato la chiusura del trimestre con
un Ebitda esclusi i costi straordinari di 1,77 miliardi di euro
contro attese di 1,61 miliardi, confermando il target 2009.
 * Cresce del 3% l'automotive. PEUGEOT CITROEN (PEUP.PA: Quotazione) vola
a +10% dopo aver conseguito nel primo trimestre un cash flow
positivo per 467 milioni di euro, DAIMLER (DAIGn.DE: Quotazione) sale del 4%
dopo le dichiarazioni fiduciose del Ceo sui margini attesi per
il prossimo anno e RENAULT (RENA.PA: Quotazione) si aggancia al trend
positivo guadagnando il 6%.
 * Bene anche i finanziari. L'indice di settore cresce
dell'1% grazie al +3% di SOCIETE GENERALE (SOGN.PA: Quotazione), al +3% di
BBVA (BBVA.MC: Quotazione) dopo l'upgrade del rating per la banca spagnola
da parte di alcuni broker, e al +4% di DT POSTBANK DPBGn.DE
rimossa dalla lista Rating Watch Negative di Fitch. Male però
SANTANDER (SAN.MC: Quotazione) che, pur avendo pubblicato una trimestrale
superiore alle attese, perde il 2%.
 * Continuano le difficoltà del produttore di acciaio
ARCELORMITTAL (ISPA.AS: Quotazione), in caduta del 4% nonostante risultati
in linea con il consensus nel secondo trimestre e la previsione
di un leggero miglioramento nel terzo. Pesa la perdita di 792
milioni di dollari, seguita da ulteriori svalutazioni sulle
scorte e dall'annuncio di tagli di posti di lavoro.
 * Tra i media sale l'irlandese INDEPENDENT NEWS & MEDIA
(INME.I: Quotazione), a +5% dopo l'esito positivo di un'indagine
dell'authority delle comunicazioni sul 26% dell'azionariato
detenuto dal businessman locale Denis O'Brien, e dopo i
risultati superiori alle attese di un gruppo editoriale indiano
di cui Independent News possiede una partecipazione del 13,5%.
 * Cresce del 4% ADIDAS ADSG.DE, che ha di recente
prolungato il suo accordo con la Uefa per la partnership sulla
Champion's League.
 * Bene PETROCELTIC INTERNATIONAL PCI.L, che sale del 3%
dopo il miglioramento di rating a "outperform" da "market
perform" da parte del broker Tristone.
 * Sempre piatto SANOFI AVENTIS (SASY.PA: Quotazione), che ha chiuso il
trimestre con un utile netto migliore del previsto e ha alzato
la sua previsione sul 2009.