BORSE EUROPA - Indici in rialzo su Pil Usa, salgono i bancari

giovedì 29 ottobre 2009 16:18
 

                               indici              chiusura
                            alle  15,50     var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.814,91    +1,31    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        993,87    +1,39      831,97
DJ Stoxx banche          226,85    +3,16      149,51
DJ Stoxx oil&gas         318,31    +0,38      264,50
DJ Stoxx tech            179,87    +1,13      152,86
---------------------------------------------------------------
  LONDRA, 29 ottobre (Reuters) - I titoli finanziari e delle
materie prime spingono al rialzo le borse europee negli scambi
pomeridiani in un rinnovato ottimismo di mercato per il Pil Usa
del terzo trimestre, in crescita per la prima volta in un anno.
 Nella sua prima lettura del Pil del terzo trimestre, il
dipartimento del Commercio americano ha detto che l'economia è
cresciuta a un tasso annuale del 3,5%, il livello più alto dal
terzo trimestre del 2007 segnando, anche se in modo non
ufficiale, la fine della peggiore recessione degli ultimi 70
anni.
 Nel trimestre aprile-giugno il Pil si era contratto dello
0,7%.
 I mercati azionari hanno inoltre trovato sostegno dalla
flessione delle richieste settimanali di sussidi di
disoccupazione in Usa.
 In luce i bancari con Bnp Paribas (BNPP.PA: Quotazione), Standard
Chartered (STAN.L: Quotazione), Barclays (BARC.L: Quotazione), e Societe Generale
SOCG.PA  che guadagnano tra il 2% e il 4%. Ancora più forte
Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione), che balza del 7,5%.
 Il rialzo delle quotazione dei metalli spingono BHP
Billinton (BLT.L: Quotazione), Anglo American AAl.L, Antofagasta (ANTO.L: Quotazione),
Rio Tinto (RIO.L: Quotazione), Xstra XTA.L e Eurasian Natural Resources
ENRC.L tra il 3% e il 6%.
 Nel comparto energetico lettera sui petroliferi dopo le
fredde previsioni sul settore emerse oggi dalle trimestrali di
alcune major.
 Alle 15,50 l'indice Ftse Eurofirst 300 .FTEU3 è in rialzo
dell'1,39%, il Dj Stoxx .STOXX dell'1,31%.
 Sui singoli mercati il Ftse 100 .FTSE avanza dello 0,9%.
il Cac-40 .FCHI l'1,34% e il Dax tedesco .GDAXI l'1,44%
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * ROYAL DUTCH SHELL (RDSa.L: Quotazione) cede oltre il 2% dopo
l'annuncio di utili trimestrali in flessione per effetto del
calo dei prezzi delle materie prime e della forte pressione sui
margini di raffinazione. Shell ha inoltre annunciato un taglio
di 5.000 posti di lavoro e ha detto che un aumento del dividendo
nell'immediato futuro è improbabile.
 
 * ING ING.AS balza del 7,8% grazie ad alcuni upgrade sul
titolo, interropendo il crollo di tre sedute che ha spazzato via
oltre 6 miliardi di capitalizzazione. Altri titoli assicurativi
trascinati al ribasso dalla notizia della ristrutturazione del
colosso olandese, come KBC (KBC.BR: Quotazione) e SNS Reaal SR.AS, salgono
rispettivamentre del 19% e del 7,5%
 
 *  Sempre tra i finanziari DEUTSCHE BANK (DBKGn.DE: Quotazione) guadagna
oltre il 5% dopo i risultati del trimestre in linea con le
attese. Dai conti emerge che nel periodo tutte le divisioni sono
state in utile.
 
 * Tra tecnologici in lieve rialzo si distingue il +5,3%
della tedesca AIXTRON (AIXGn.DE: Quotazione) premiata dai solidi risultati
del trimestre e dal rialzo della guidance per il 2009 mentre il
mercato trascura l'annuncio dell'aumento di capitale.