CORRETTO-BORSE EUROPA - Indici positivi, Deutsche Bank in calo

martedì 28 luglio 2009 10:01
 

 Corregge variazione indice DJ Stoxx tech in tabella
 
                               indici             chiusura
                             alle  9,30     var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.611,77    +0,40    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        914,93    +0,37      831,97
DJ Stoxx banche          200,96    +0,38      149,51
DJ Stoxx oil&gas         302,34    +0,31      264,50
DJ Stoxx tech            168,90    +0,40     152,86
---------------------------------------------------------------
  MILANO, 28 luglio (Reuters) - Le borse europee sono in
rialzo, sostenute dai titoli farmaceutici, ma Deutsche Bank
(DBKGn.DE: Quotazione) perde terreno dopo i forti accantonamenti, nonostante
i dati del trimestre siano migliori delle attese.
 Ieri i mercati europei sono saliti sui massimi da oltre 8
mesi sui dati macro Usa positivi e sull'idea che le trimestrali
potrebbero riservare altre sorprese positive.
 Bene i titoli dei settori energia e minerario dopo che il
greggio CLc1 è salito intorno a 69 dollari al barile.
 Sul fronte macro aiutano i prezzi in Cina, che si stanno
stabilizzando dopo mesi di declino e potrebbero toccare il punto
di minimo nel terzo trimestre prima di tornare a salire, secondo
il dipartimento di statistica della banca centrale.
 Alle 9,30, il FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale dello 0,37%, il
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E dello 0,4%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 DEUTSCHE BANK (DBKGn.DE: Quotazione) perde il 5%. L'utile del trimestre
è salito del 68% a 1,092 miliardi di euro, grazie alla divisione
investment banking, ma il netto aumento degli accantonamenti
rivela che la banca si sta preparando a un deciso rallentamento
dell'economia. "A causa della crisi economica le attese del
mercato sono basse, tanto basse  che la maggior parte delle
imprese le superano. Sulle banche di investimento, ironia della
sorte, ci sono attese elevate che non sono facili da
raggiungere", dice Roger Peeters, strategist di Close Brothers
Seydler. "Deutsche Bank, che ha diffuso oggi i risultati è uno
degli esempi".
 * I titoli del settore farmaceutico sono positivi con
l'indice DJ STOXX europeo del settore  che sale dell'1%.
SANOFI-AVENTIS (SASY.PA: Quotazione) è aumentato dell'1,4% dopo che Morgan
Stanley ha alzato il giudizio sulla società a "overweight" da
"equal weight".
 BP (BP.L: Quotazione) è stabile dopo aver segnato una diminuzione degli
utili, a causa del calo dei prezzi di gas e greggio e dei
margini di raffinazione, e dopo aver innalzato gli obiettivi di
riduzione dei costi per il 2009 del 50% a 3 miliardi di dollari.
 AHOLD AHLN.AS, gruppo olandese della grande distribuzione,
perde lo 0,4% dopo aver annunciato che le vendite sono aumentate
dell'11,5% nel secondo trimestre.
 EADS EAD.PA EAD.DE, consorzio aerospaziale
franco-tedesco, sale di oltre il 4% dopo i dati. Il gruppo ha
registrato Ebit del semestre a 888 milioni di euro su fatturato
di 20,2 miliardi, dalle attese per fatturato a 19,4 miliardi ed
Ebit a 1,063 miliardi. Ha inoltre confermato le previsioni e
migliorato gli obiettivi per il cash flow.
 LVMH (LVMH.PA: Quotazione), primo gruppo mondiale del lusso, sale del 2%
dopo un ribasso equivalente ieri. Il gruppo ha registrato un
calo del 12% dell'utile operativo, trascinato al ribasso dai
settori vini, liquori, orologi e gioielli. L'AD ha detto di
essere rassicurato dalla buona capacità di reagire nel primo
semestre e di essere fiducioso sul secondo.
 GDF SUEZ GSZ.PA sale dell'1,3%. Il primo ministro russo
Vladimir Putin incontrerà i dirigenti del gruppo energetico
francese GDF Suez per discutere progetti congiunti, dice il
portavoce di Putin.
 REPSOL (REP.MC: Quotazione), gruppo petrolifero spagnolo (+0,48%),
potrebbe aggiudicarsi diritti di esplorazione e produzione per
il blocco Barua Motatan in Venezuela, scrive El Economista. Il
gruppo fa parte di una delegazione che accompagna il ministro
degli Esteri spagnolo a una visita ufficiale ai paesi del
Sudamerica.
 * BANCO BILBAO VIZCAYA ARGENTARIA (BBVA.MC: Quotazione), seconda banca
di Spagna, sale del 4% dopo i dati. Gli utili netti ricorrenti
sono scesi a 2,79 miliardi di euro, sopra le previsioni Reuters
di 2,5, ma sotto i 3,1 del primo semestre dello scorso anno.