Borse europee viste piatte in avvio, occhi a Pil Usa

giovedì 27 agosto 2009 07:47
 

LONDRA, 27 agosto (Reuters) - Le borse europee sono viste piatte in avvio, sulla scia del calo messo a segno dalle piazze asiatiche in una seduta caratterizzata da prese di profitto soprattutto in Giappone, dopo che il mercato la vigilia ha toccato il massimo da 10 mesi. L'indice Nikkei .N225 si avvia a concludere la seduta in calo di oltre l'1,7%.

I bookmaker finanziari a Londra prevedono che il FTSE 100 .FTSE e il DAX .GDAXI aprano piatti e il CAC-40 .FCHI in calo di 4 punti o dello 0,1%.

Per oggi sono attesi molti risultati trimestrali di società quotate tra cui L'Oreal (OREP.PA: Quotazione) e GDF Suez GSZ.PA.

In Europa il FTSEurofirst 300 .FTEU3 ha concluso in calo dello 0,5% a 973,92 punti, interrompendo una serie di quattro sedute consecutive in rialzo in cui l'indice, martedì scorso, ha toccato il massimo dai primi di ottobre.

Il benchmark europeo è risalito del 50,9% dal minimo record toccato il 9 marzo scorso, mentre gli investitori sono diventati più fiduciosi sulle prospettive di ripresa.

A livello macro, occhi puntati sui dati relativi al Pil e sui disoccupati Usa attesi nella settimana. Una lettura rivista del dato sul Pil mostrerà, secondo gli analisti, che la maggiore economia mondiale si contrae ad un ritmo dell'1,5% nel secondo trimestre, invece del precedente 1%.