BORSE EUROPA -Toniche malgrado dato fiducia, pesanti banche,auto

martedì 27 ottobre 2009 16:01
 

                               indici              chiusura
                            alle 15,45     var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.837,15    +0,08    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        998,92    +0,24      831,97
DJ Stoxx banche          225,28    -1,74      149,51
DJ Stoxx oil&gas         323,22    +2,38      264,50
DJ Stoxx tech            184,22    +0,35      152,86
---------------------------------------------------------------
  LONDRA, 27 ottobre (Reuters) - Dopo una breve puntata in
territorio negativo, sulla scia del dato sulla fiducia dei
consumatori, le borse europee tornano in lieve denaro.
 A livello settoriale deboli banche, auto e commodities,
mentre viaggiano col vento in poppa energetici e titoli della
salute.
 Poco prima delle 16 l'indice l'indice Ftse Eurofirst 300
.FTEU3 sale dello 0,2% e il Dj Stoxx 600 .STOXX dello 0,1%.
Sui singoli mercati +0,3% per Ftse 100 .FTSE e Cac-40 .FCHI,
mentre Dax tedesco .GDAXI cede lo 0,2% in controtrend.
 Oltreoceano Dow Jones .DJI a +0,6%, Nasdaq .IXIC piatto.
 Ad ottobre l'indice della fiducia dei consumatori Usa è
sceso a 47,7 dal 53,4 di settembre e a fronte di un consensus di
53,1.
 Tra i titoli in evidenza:
 * Sempre colpiti dalla lettera assicurativi e bancari, con
ING ING.AS a picco per la seconda seduta consecutiva e
COMMERZBANK (CBKG.DE: Quotazione) penalizzata da voci di utili sotto
pressione. 
 * Deboli anche le auto con RENAULT (RENA.PA: Quotazione) declassata da
Morgan Stanley a "underweight".
 * Bene i petroliferi con BP (BP.L: Quotazione) che non rallenta dopo i
brillanti risultati trimestrali diffusi stamattina. TOTAL
(TOTF.PA: Quotazione), BG BG.L, ROYAL DUTCH SHELL (RDSa.AS: Quotazione) guadagnano tra
l'1,5% e il 2%.
 * Fra tech in lieve rialzo affonda INFINEON (IFXGn.DE: Quotazione), su
voci di mercato che parlano della perdita del contratto per
l'I-phone.
 * DASSAULT SYSTEMS (DAST.PA: Quotazione) prosegue brillante dopo aver
raggiunto un accordo per rilevare la divisione vendite e
assistenza clienti di IBM (IBM.N: Quotazione) per 600 milioni di dollari.
 * Tonica MICHELIN (MICP.PA: Quotazione), che conferma di puntare ad una
generazione di cassa positiva per la seconda metà dell'anno dopo
aver registrato vendite in calo del 10,9% nel terzo trimestre,
poco meglio delle previsioni. 
 * Tra i farmaceutici brilla la danese GENMAB (GEN.CO: Quotazione) che ha
ottenuto il via libera delle autorità statunitensi alla
commercializzazione di un farmaco sviluppato con GLAXO (GSK.L: Quotazione).