BORSE EUROPA - Indici in calo su scia WS, giù Ubs e Sanofi

venerdì 26 giugno 2009 16:02
 

                                indici             chiusura
                             alle 15,55     var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.391,04    -0,44    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        843,40    -0,27      831,97
DJ Stoxx banche          176,40    +0,21     149,51
DJ Stoxx oil&gas         280,84    -0,09      264,50
DJ Stoxx tech            169,94    +0,88      152,86
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 26 giugno (Reuters) - Non riescono a sostenere il
rialzo della mattina le borse europee. Poco dopo l'apertura di
Wall Street i listini si mostrano deboli dopo l'aumento sopra le
attese dei redditi reali americani.
 Questi ultimi sono saliti dell'1,4% in maggio, ben al di
sopra del consensus a +0,3%. In particolare il tasso di
risparmio delle famiglie Usa mostra un balzo a 6,9% da 5,6% di
aprile, segnalando forse una maggiore cautela dei consumatori
Usa.
 Restano, invece, in sostanziale rialzo i finanziari, ad
eccezione di UBS UBSN.VX.
 Intorno alle 15,55 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 cede lo 0,2%
circa, mentre sulle singole piazze il Ftse 100 .FTSE arretra
dello 0,34%, il Dax GDAXI dello 0,42% e il
Cac-40 .FCHI dello 0,84%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Nella generale positività del comparto bancario fa
eccezione UBS UBSN.VX, a -3,3% sull'intenzione di raccogliere
circa 3,8 miliardi di franchi svizzeri tramite la vendita di
azioni e sulle stime di una perdita netta nel secondo trimestre.
 * SANOFI-AVENTIS (SASY.PA: Quotazione) accentua le perdite, scendendo
nel primo pomeriggio dell'8,3%. Pesano sulla società
farmaceutica francese i timori legati alla sicurezza del farmaco
antidiabete Lantus. Risente del calo della rivale anche NOVO
NORDISK (NOVOb.CO: Quotazione), a -6,6%.
 * PORSCHE (PSHG_p.DE: Quotazione) lascia sul terreno l'1,1%. La due
diligence tra la casa automobilistica tedesca e il Qatar ha
raggiunto una conclusione positiva. La francese PEUGEOT PSA
CITROEN (PEUP.PA: Quotazione) perde invece oltre il 5% dopo che S&P ha
minacciato di abbassare il titolo del costruttore auto nella
categoria "junk".
 * Avanza tra luci e ombre il settore petrolifero, di pari
passo all'altalenante risalita del prezzo del greggio. BP (BP.L: Quotazione)
cede lo 0,6%, ROYAL DUTCH SHELL (RDSb.L: Quotazione) lo 0,2%, BG BG.L sale
dell'1%.