BORSE EUROPA - Ampliano cali dopo dato case, rallentano banche

mercoledì 25 febbraio 2009 16:28
 

                               indici              chiusura
                              alle 16,15    var%        2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   1.948,84     -1,45    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        712,42     -0,97      831,97
DJ Stoxx banche          108,26     +0,92      149,51
DJ Stoxx oil&gas         259,01     -0,3       264,50
DJ Stoxx tech            136,74     +0,51      152,86
----------------------------------------------------------------
 FRANCOFORTE, 25 febbraio (Reuters) - Le borse europee si
rimangiano del tutto gli iniziali guadagni e anzi estendono le
perdite, dopo i dati americani sulle nuove case. Pesa anche la
delusione degli investitori per il discorso del presidente
Barack Obama, che sembra non aver fornito segnali nuovi su come
stabilizzare l'economia.
 Verso le 16,15 l'indice Ftseurofirst 300 .FTEU3 è sui
minimi di seduta e perde l'1,2% a 710 punti mentre i bancari,
inizialmente sugli scudi, limano i segni più.
 Negative, in particolare, le tlc tra cui si distinguono per
il rosso Telecom Italia (TLIT.MI: Quotazione), Swisscom SCMN.VX e France
Telecom FTE.PA.
 Oltreoceano il Nasdaq .IXIC cede il 2%, come pure il Dow
Jones .DJI. Tra i singoli listini, l'inglese Ftse 100 .FTSE
sale dell0 0,86%, il tedesco Dax .GDAXI dell'1,31% e il
francese Cac 40 .FCHI dell'1,45%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Rallentano ROYAL BANK OF SCOTLAND (RBS.L: Quotazione) e LLOYDS
(LLOY.L: Quotazione), che nella mattinata erano arrivati a guadagnare fino
al 5-6% sulla scia di un possibile piano del Tesoro inglese per
assicurare i loro asset tossici, scrive il Financial Times.
 * Sul fronte svizzero azzerano i guadagni CREDIT SUISSE
CSGN.VX e UBS UBSN.VX, mentre il gruppo farmaceutico
NOVARTIS NOVN.VX cede ancora il 2% dopo aver ammesso che i
risultati del primo trimestre subiranno l'impatto dei cambi
sfavorevoli delle valute.
 * Tonica DEUTSCHE BÖRSE (DB1Gn.DE: Quotazione), che ieri sera i
risultati del 2008 in linea con le attese.
 * Gira in negativo il gruppo alberghiero francese Accor
(ACCP.PA: Quotazione), -8%, che oggi ha annunciato utili operativi 2008
calati del 3,5%.