BORSE EUROPA - Indici tonici, bene tech e auto, fiacche banche

mercoledì 25 marzo 2009 16:05
 

                               indici              chiusura
                              alle 15,40   var%        2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.150,73    +1,1     2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        744,85    +0,54      831,97
DJ Stoxx banche          127,77    -0,21      149,51
DJ Stoxx oil&gas         264,00    +0,8       264,50
DJ Stoxx tech            147,79    +1,1       152,86
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 25 marzo (Reuters) - Le borse europee proseguono
toniche, anche alla luce dei dati economici americani (vendite
di nuove case e ordini per beni durevoli) e del buon andamento
di Wall Street.
 Alle 15,40 l'Ftseurofirst 300 .FTEU3 sale dell'1% circa
vicino ai massimi di giornata, mentre Londra .FTSE avanza
dello 0,4%, Parigi .FCHI dell'1,4% e Francoforte .GDAXI
dell'1,5%. 
 Oltreoceano il Dow Jones .DJI guadagna il 2,5% e il Nasdaq
.IXIC il 2,2%.
 
 Tra i titoli in evidenza: 
 * Azzerano le perdite le banche, ma il settore è tra i più
fiacchi d'Europa. In particolare cede il 2% HSBC HSBC.L, che
definisce "estremamente difficile" il contesto in cui si trova
ad operare e annuncia che in Inghilterra taglierà 1.200 posti di
lavoro.
 * Bene i tecnologici e in particolare STMICRO (STM.PA: Quotazione), che
è reduce dai recenti minimi dell'anno e mette a segno un rialzo
del 6%.
 * In controtrend rispetto al settore SOFTWARE AG (SOWG.DE: Quotazione),
-5% per il declassamento di Bank of America-Merrill Lynch.
 * In un brillante comparto auto  si distingue
VOLKSWAGEN (VOWG.DE: Quotazione), +8% anche per la notizia - per ora solo
riferita da fonti governative - secondo cui lo Stato tedesco
sarebbe pronto ad estendere gli incentivi al settore.
 * Ancora calo del 4% per SIEMENS (SIEGn.DE: Quotazione), il cui AD ha
dichiarato che sarà costretto a rivedere la previsione di utili
per quest'anno.
 * Balzo del 5% per la spagnola INDITEX (ITX.MC: Quotazione),
proprietaria tra l'altro del marchio Zara. Il gruppo retail di
moda ha annunciato che riuscirà a sovraperformare il settore,
nel 2009.
 * Lettera su SAINSBURY (SBRY.L: Quotazione), che ripiega dai guadagani
di inizio seduta. Pesano le prese di beneficio dopo il recente
rally innescato dalle solide vendite trimestrali.