BORSE EUROPA - Indici negativi dopo dati Usa su bene durevoli

venerdì 25 settembre 2009 15:09
 

                               indici              chiusura
                            alle 15,05   var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.827,84    -0,37    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        984,49    -0,30      831,97
DJ Stoxx banche          232,01    -0,52      149,51
DJ Stoxx oil&gas         302,57    +0,18      264,50
DJ Stoxx tech            190,25    -0,63      152,86
---------------------------------------------------------------
  LONDRA, 25 settembre (Reuters) - Le borse europee si sono
girate in negativo dopo i dati che mostrano un calo inatteso dei
beni durevoli negli Stati Uniti ad agosto. A essere più
penalizzati i titoli bancari. 
 Intorno alle 15,00 il FTSEurofirst 300 cede un marginale
0,30% a 984,49 punti, mentre viaggiava intorno ai 989 punti
prima dell'annuncio. 
 Sui singoli mercati il Ftse 100 britannico .FTSE guadagna
lo 0,29%, il Dax tedesco .GDAXI perde lo 0,41% e il Cac 40
francese .FCHI arretra dello 0,34%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Giù le banche, Credit Suisse CSGN.VX, Ubs UBSN.VX,
Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione), Barclays (BARC.L: Quotazione) e Bnp Pariba
(BNPP.PA: Quotazione) con ribassi compresi fra l'1 e il 2%.
 * Julius Baer BAER.VX cede il 6,8% dopo gli obiettivi
deludenti sulle strategie del gruppo e sull'annuncio che non
incrementerà i dividendi.
 * Corre Ing ING.AS dopo l'annuncio che cederà il 51% della
quota detenuta nella jv nel wealth management a New Zealand
Banking Group (ANZ.AX: Quotazione) per 1,1 miliardi di euro. 
 * Positive le società petrolifere sulla scia del balzo del
prezzo del petrolio dai minimi di otto settimane toccati ieri.
BP (BP.L: Quotazione) sale dell'1,2%, Royal Dutch Shell (RDSa.L: Quotazione) dello 0,5%
ed ENI (ENI.MI: Quotazione) dello 0,83%.