BORSE EUROPA - Indici migliorano dopo dati sussidi Usa

giovedì 24 settembre 2009 15:44
 

                               indici              chiusura
                            alle 15,35   var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.895,92    +0,33    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.003,20    -0,29      831,97
DJ Stoxx banche          237,50    -0,20      149,51
DJ Stoxx oil&gas         308,01    -0,69      264,50
DJ Stoxx tech            194,75    -0,96      152,86
---------------------------------------------------------------
  LONDRA, 24 settembre (Reuters) - Le borse europee si
rafforzano nel primo pomeriggio sulla scia di dati che hanno
mostrato un inatteso calo dei lavoratori Usa che hanno chiesto
sussidi di disoccupazione la scorsa settimana.
 A sostenere i listini del vecchio continente contribuisce
l'avvio di Wall Street, con gli indici tutti positivi nelle
prime battute.
 Intorno alle 15,35 il FTSEurofirst 300, dopo una breve
incursione in territorio positivo, cede un marginale 0,3%
recuperando al soglia dei 1.000 punti. Sui singoli mercati il
Ftse 100 britannico .FTSE guadagna lo 0,14%, il Dax tedesco
.GDAXI lo 0,16% e il Cac 40 francese .FCHI lo 0,19%.
 Annullano praticamente le perdite i bancari, in mattinata
tra i responsabili della debolezza delle borse, con buoni rialzi
tra alcuni titoli del settore. Ancora qualche vendita sui
petroliferi, penalizzati dal calo del greggio, e sui minerari
, che risentono dei ribassi dei prezzi della materie
prime.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * La catena di negozi svedese HENNES & MAURITZ (HMb.ST: Quotazione)
lascia sul terreno quasi il 4% dopo un calo delle vendite
maggiore delle attese ad agosto, che offusca la notizia di utili
superiori al previsto nel terzo trimestre dell'esercizio.
 * La società di software di ricerca AUTONOMY AUTN.L balza
del 3,5%, con i trader che citano voci di interesse da parte di
Microsoft (MSFT.O: Quotazione).
 * Scivola di oltre un punto percentuale il LONDON STOCK
EXCHANGE (LSE.L: Quotazione), che oggi ha annunciato di aver tagliato 133
posti di lavoro, circa il 12% del totale, e di guardare alla
crescita anche attraverso partnership o acquisizioni.
 * AIR FRANCE KLM (AIRF.PA: Quotazione) cede oltre l'1% dopo che Ubs ha
avviato la copertura con rating "sell". Tra le altre big dei
trasporti aerei  BRITISH AIRWAYS BAY.L, declassata da
Citi, accusa un ribasso superiore al 2%.
 * Il gruppo chimico e farmaceutico belga SOLVAY (SOLB.BR: Quotazione)
avanza del 2,5% dopo indiscrezioni stampa di un'offerta da parte
di ABBOTT LABORATORIES (ABT.N: Quotazione).