BORSE EUROPA - In rialzo con bancari dopo Wsj su Citigroup

lunedì 23 febbraio 2009 10:50
 

                               indici              chiusura
                              alle 10,35     var%        2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.050,40     +1,92    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        744,71     +1,22      831,97
DJ Stoxx banche          112,10     +2,28      149,51
DJ Stoxx oil&gas         266,56     +1,01      264,50
DJ Stoxx tech            141,85     +0,31      152,86
----------------------------------------------------------------
 FRANCOFORTE, 23 febbraio (Reuters) - L'azionario europeo si
sintonizza al clima di generale euforia delle borse, rinfrancate
dalle voci che l'azionista pubblico Usa potrebbe arrivare ad una
partecipazione del 40% di Citigroup (C.N: Quotazione). Si affievoliscono i
timori di una totale nazionalizzazione delle grandi banche
americane e proprio gli istituti di credito del Vecchio
Continente guidano il rimbalzo dei listini europei.
 Intorno alle 10,35 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 avanza di un
abbondante punto percentuale. Tra i singoli listini l'inglese
Ftse 100 .FTSE sale del'1% circa, il tedesco Dax .GDAXI
dell'1,66% e il francese Cac 40 .FCHI dell'1,5%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Ignorata dal rally delle banche UBS UBS.VX che crolla ai
minimi di tutti i tempi: sale la pressione sul presidente perchè
si dimetta in relazione alla gestione della vicenda legata
all'inchiesta degli Stati Uniti sui clienti evasori fiscali.
 * RBS (RBS.L: Quotazione) balza del 17% circa sulle attese di una
ristrutturazione che comporterebbe la creazione di una divisione
dove far confluire gli attivi non strategici.
 * Piovono gli acquisti sulla francese NATIXIS (CNAT.PA: Quotazione),
galvanizzata da possibili cambiamenti ai vertici. Lo stato
francese inietterà inoltre altri 2,5-5 miliardi di euro nella
banca popolare creata dalla fusione di Banque Populaire e Groupe
Caisse d'Epargne, due istituti che hanno quote significative in
Natixis.
 * Restando fra i finanziari, PRUDENTIAL (PRU.L: Quotazione) balza invece
del 4,5% su voci stampa di interesse di RESOLUTION RSL.L per
la controllata assicurativa britannica.
 * ENDESA (ELE.MC: Quotazione) e ACCIONA (ANA.MC: Quotazione) hanno riaperto stamani
in deciso rialzo dopo che ENEL (ENEI.MI: Quotazione) ha concluso l'accordo
per l'acquisizione della partecipazione del 25,01% posseduta,
direttamente e indirettamente, da Acciona (ANA.MC: Quotazione) in Endesa
(ELE.MC: Quotazione) per 11,1 miliardi.
 * Dopo lo scivolone sulla piazza australiana, RIO TINTO
(RIO.L: Quotazione) quota in rialzo di un abbondante punto percentuale a
Londra: secondo i trader, aiutano le voci che il gigante
minerario cercherà di convincere gli azionisti riluttanti ad
approvare l'alleanza da 19,5 miliardi di dollari con Chinalco.
 * Sotto pressione in controtendenza PUBLICIS (PUBP.PA: Quotazione), dopo
che la controllata Zenith Optimedia ha perso un contratto di
pubblicità con Hewlett-Packard (HPQ.N: Quotazione)
 * Nel settore farmaceutico la piccola norvegese MEDICULT
MEDC.OL festeggia l'Opa di MERCK (MRCG.DE: Quotazione) che si è
aggiudicata la società specializzata in trattamenti
dell'infertilità per circa 55 milioni di dollari.